MODULI EDILIZIA PRIVATA

ATTENZIONE: E' in corso l'aggiornamento di tutta la modulistica,

a seguito dell'entrata in vigore della LRT 65/2014

La modulistica aggiornata è identificata dalla "Versione 1/2014" o superiore

 

RELAZIONE COERENZA AL P.I.T.

 

 

A puro titolo indicativo e al solo fine di dare una guida per la redazione di relazioni di coerenza al PIT (Piano Paesaggistico) si pubblica  il seguente modello evidenziando che le richieste di autorizzazione paesaggistica rimangono comunque soggette a parere obbligatorio e vincolante della Soprintendenza e che nulla potrà essere eccepito al Comune in caso di richiesta di integrazioni e/o modifiche che la stessa Soprintendenza avesse a richiedere.

GUIDA RELAZIONE COERENZA

 

Allo stesso modo si pubblicano  di seguito la cartografia di sovrapposizione dei vari vincoli ex articolo 142 previgenti e contenuti nel PIT ed estratti dei vali elaborati relativi a ambiti del territorio comunale,  fermo restando che i dati a validità legale sono quelli in possesso della  regione toscana e disponibili on line sul sito istituzionale www.regione.toscana.it  alla pagina dedicata.

CARTA VINCOLI EX ARTICOLO 142 (SOVRAPPOSIZIONE ESISTENTI E ADOTTATI)

DISCIPLINA  PIT

SCHEDA DI AMBITO DI PAESAGGIO N. 20

Si riportano di seguito le SCHEDE DI VINCOLO EX ARTICOLO 136 D.Lgs 42/2004.

 

-- D.M. 13/05/1965 G.U. 306/1965

-- D.M. 07/12/1973 G.U. 39/1974

-- D.M. 10/12/1975 G.U. 10/1976

-- D.M. 21/02/1977 G.U. 86/1977

ESTRATTO ALLEGATO 8B della DISCIPLINA

La cartografia e la documentazione completa  è disponibile sul sito istituzionale della Regione Toscana (clicca)


 MODELLI E DOCUMENTAZIONE PER RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA  (D.Lgs 42/2004) 

Carta vincoli ART.136 D.L.g.s 42/04

 

MODELLI E DOCUMENTAZIONE PER RICHIESTE E COMUNICAZIONI DI EDILIZIA (L.R.T. 1/2005)

 


 

  ______________________________________________________________________________________________________________________________________________

 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

TERRE E ROCCE DA SCAVO

  

 Si applica quanto disposto nel Regolamento di cui al DM 161/2012 per i materiali da scavo derivanti da opere sottoposte a VIA o ad AIA per materiali di scavo in quantità complessiva  superiore ai 6000 mc, mentre si applica quanto contenuto nell’art. 41bis del "Decreto del fare" convertito nella L. 98/2013 per i materiali da scavo  provenienti da tutti gli altri cantieri