Denuncia

A partire dall’anno 2008 è stato soppresso l'obbligo di presentazione della dichiarazione ICI di cui all’art. 10, comma 4, del D. Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504, ad eccezione dei casi in cui le modificazioni soggettive ed oggettive che danno luogo ad una diversa determinazione del tributo dovuto attengono a riduzioni d’imposta e in quelli in cui dette modificazioni non sono immediatamente fruibili da parte dei comuni attraverso la consultazione della banca dati catastale.

Infatti l'operativià del sistema di circolazione e fruizione dei dati catastali che ha reso possibile la semplificazione prevista dall’art. 37, comma 53, del D. L. 4 luglio 2006, n. 223, convertito dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, comporta che non deve essere presentata la dichiarazione ICI solo quando gli elementi rilevanti ai fini dell’imposta comunale dipendono da atti per i quali sono applicabili le procedure telematiche previste dall’art. 3-bis del D. Lgs. 18 dicembre 1997, n. 463, relativo alla disciplina del modello unico informatico (MUI).

 

Di seguito si riportano le fattispecie più significative per le quali permane l’obbligo di presentare la dichiarazione ICI per le variazioni intervenute nel 2009:

  •  immobili che godono di riduzioni dell’imposta;
  • immobili che sono stati oggetto di atti per i quali non è stato utilizzato il MUI;
  • immobili oggetto di locazione finanziaria;
  • immobili oggetto di dichiarazione di nuova costruzione, ovvero di variazione per modifica strutturale oppure per cambio di destinazione d’uso (DOC-FA);
  • immobili assegnati a soci di cooperativa edilizia;
  • variazioni di caratteristiche dell’area (es. terreno agricolo diventato area fabbricabile);
  • compravendita o variazione di valore dell’area fabbricabile;
  • attribuzione rendita o contabilizzazione costi aggiuntivi per fabbricati posseduti da imprese e distintamente contabilizzati, classificati nel gruppo catastale D;
  • immobili posseduti da persone giuridiche interessate da fusioni, incorporazioni, scissioni societarie;
  • immobili di interesse storico o artistico ai sensi dell’art. 10, comma 1, del D.Lgs. 42/2004;
  • immobili oggetto di vendita all’asta giudiziaria;
  • immobili oggetto di vendita nell’ambito delle procedure di fallimento o di liquidazione coatta amministrativa. 

Per ulteriori approfondimenti si rinvia alle istruzioni allegate al modello per la dichiarazione per l’anno 2009.

 

 

MODELLO DENUNCIA ICI                               ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

 

 

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE

La denuncia ICI deve essere presentata al Comune (all’originale per il comune deve essere allegata la copia per l’elaborazione meccanografica), direttamente o mediante raccomandata postale, entro il termine di presentazione della denuncia dei redditi 2009 utilizzando esclusivamente l’apposito modello ministeriale reperibile presso l’Ufficio Tributi o gli esercizi commerciali specializzati.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Servizio Tributi del Comune 
Tel.0564/89771-fax.0564/897744